Una volta che gli insegnanti, gli studenti e le famiglie si sono abituati all’idea che la didattica a distanza non sarebbe stata una situazione temporanea, c’era una chiara determinazione da parte di tutti nella nostra comunità per renderla un successo e un’esperienza da cui tutti potremmo crescere. Naturalmente c’erano alcuni problemi iniziali, ma una volta chiariti, la scena era pronta per produrre un lavoro straordinario e fare interessanti osservazioni.

Il corpo docente ha sperimentato modi nuovi e creativi per svolgere le lezioni e gli studenti hanno risposto bene. Gli orari giornalieri sono comunicati dagli insegnanti e sostituiscono la normale giornata scolastica, con una presenza online degli insegnanti quasi costante. Nella scuola elementare, se uno studente ha bisogno di porre una domanda, sa che l’insegnante è disponibile dall’altra parte dello schermo pronto ad aiutare. Naturalmente, siamo molto sensibili al benessere dei nostri studenti, quindi ci impegniamo per fornire il miglior equilibrio tra presenza online e lavoro offline. Inutile dire che tutte le competenze informatiche degli studenti (e degli insegnanti) sono migliorate immensamente, anche nei studenti più piccoli della 1° e 2° elementare. Si divertono tutti nelle lezioni di musica online, ci sono lezioni online di educazione fisica, gli studenti hanno realizzato delle fantastiche opere d’arte e gli esperimenti scientifici sono continuati come prima … anche se sono fatti a casa! (non vi preoccupate, non ci sono ancora gravi esplosioni da segnalare!).
Gli studenti di classi diverse hanno anche collaborato tra di loro nella nostra esperienza di “buddy learning”, anche se sono a distanza.

Cosa dicono i nostri genitori e insegnanti sull'apprendimento online

Inutile dire che tutte le competenze informatiche degli studenti (e degli insegnanti) sono migliorate immensamente, anche nei studenti più piccoli della 1° e 2° elementare. Si divertono tutti nelle lezioni di musica online, ci sono lezioni online di educazione fisica, gli studenti hanno realizzato delle fantastiche opere d’arte e gli esperimenti scientifici sono continuati come prima … anche se sono fatti a casa! (non vi preoccupate, non ci sono ancora gravi esplosioni da segnalare!).
Gli studenti di classi diverse hanno anche collaborato tra di loro nella nostra esperienza di “buddy learning”, anche se sono a distanza.

Infine, ma non meno importante, non abbiamo dimenticato quanto socializzare sia importante per tutti. I docenti organizzano regolarmente una pausa caffè “virtuale” al mattino e gli studenti delle scuole medie s’incontrano in una chat virtuale.

Nella scuola elementare si divertono molto nelle assemblee settimanali, ognuna con un tema. Abbiamo avuto una giornata in maschera e una giornata con i capelli folli ed è un piacere vedere l’intera scuola e i genitori partecipare attivamente e divertirsi.
Le assemblee della scuola media sono per lo più guidate da studenti e in alcune occasioni abbiamo invitato degli ospiti. Il monaco buddista Kelsang Cho si è unito a una delle nostre assemblee online per una sessione di meditazione. In tempi d’incertezza, la meditazione ci dona la possibilità di calmare la nostra mente e le nostre preoccupazione e ci aiuta a migliorare la capacità di concentrazione. Questi sono momenti importanti per tutti coinvolti.

È incredibile il modo in cui potremmo sentire l'energia di tutte le nostre menti che si collegano

Signora Chiara
insegnante
Tempo di esercizio dell'Assemblea elementare

Infine, in vista di un ritorno a scuola in sicurezza a settembre, sono già iniziati i lavori di costruzione di un nuovo edificio per consentire ai nostri studenti e docenti di insegnare e apprendere in sicurezza e tranquillità nel bellissimo e amatissimo campus della Castelli International.

Aula all'aperto presso la Castelli International School